#SPALBologna, Grassi punisce i felsinei e regala tre punti pesantissimi ai ferraresi

Si è appena conclusa la gara tra SPAL e Bologna, valida per la 27^giornata del campionato di Serie A TIM 2017/18. A portare i tre punti a casa al termine delle ostilità sono stati gli uomini di Semplici, grazie alla rete realizzata ad inizio ripresa da Alberto Grassi: ferraresi che in virtù di questa vittoria si portano momentaneamente su in graduatoria rispetto al Crotone, domani impegnato nell’ostica trasferta a Torino contro i granata di Mazzarri, e dunque al momento fuori dalla zona retrocessione.

Al minuto numero 8′ Donadoni è costretto ad operare il suo primo cambio della giornata a causa dell’infortunio occorso ad Andrea Poli, cui subentra Donsah: un segnale che non lascia ben sperare per il resto della gara. Piove sul bagnato per i felsinei, che due minuti dopo vanno in inferiorità numerica a causa del maldestro intervento falloso operato da Gonzalez su Antenucci, lanciato a rete. Gara molto maschia, ed a dimostrarlo sono i ben 6 gialli estratti (non contando l’espulsione di Gonzalez) da Rocchi nella sola prima frazione di gara. Pochissime occasioni degne di nota nel primo tempo, la più importante delle quali capita al 34′ sui piedi di Lazzari, che si libera sfruttando una disattenzione di Masina ma da pochi passi non centra lo specchio della porta difesa da Mirante. Al termine della prima metà di partita, le statistiche parlano chiaro: 75% di possesso palla SPAL, 25% Bologna. Un dominio territoriale, comunque, non concretizzato dagli uomini di Semplici. Nulla di concreto, invece, costruito dai felsinei, che si sono limitati a contenere le offensive dei padroni di casa, con una marcia in più anche a causa della superiorità numerica.

Al minuto 48′, dopo appena tre giri di lancetta dalla ripresa delle ostilità, Grassi sfrutta una maldestra spazzata di Helander sugli sviluppi di un angolo battuto da Viviani insaccando da fuori area alle spalle della sette e trenta difesa da Antonio Mirante, che nulla può sul missile terra-aria scagliato dal centrocampista di proprietà del Napoli. Donadoni si accorge della sofferenza dei suoi, anche a causa di una scarsissima pericolosità degli attaccanti, e al 59′ prova a mischiare le carte in tavola, invano, richiamando in panchina uno spento Verdi ed inserendo al suo posto Felipe Avenatti, sperando di creare maggiore densità nell’area avversaria. Ciononostante, i felsinei non risultano mai pericolosi fino alla fine della gara. Degno di nota il rosso rimediato da Mattiello al minuto 93′ a causa di un doppio giallo rimediato per un fallo, piuttosto evitabile a dire il vero, ai danni di Di Francesco. Ma soprattutto, da riportare il clamoroso errore di Mattia Destro a pochi secondi dal fischio finale, che è capace di sparare sopra la traversa un pallone arrivatogli ad un metro dalla linea di porta, sul proprio piede preferito, a Meret ormai battuto.

SPAL che infila la seconda, pesantissima, vittoria di fila toccando quota 23 e portandosi momentaneamente a +2 sul Crotone. Bologna che resta fermo a 33 lunghezze, navigando comunque in acque più che tranquille.

SPAL(3-5-2): Meret 6; Cionek 6.5, Vicari 6, Felipe 6.5; Lazzari 6.5 (89′ Simic sv), Grassi 7, Viviani 6 (67′ Everton 6), Kurtic 6, Mattiello 5; Antenucci 6, Paloschi 5.5 (75′ Floccari 6). A disp.:  Gomis, Bonazzoli, Konate, Vaisanen, Vitale, Costa, Drame, Marchegiani. All.: Semplici 6.5

BOLOGNA(3-5-1-1): Mirante 6; De Maio 6, Gonzalez 4, Helander 6; Di Francesco 5.5, Poli sv (8′ Donsah 5.5), Pulgar 5.5, Dzemaili 5, Masina 5 (78′ Orsolini 6.5); Verdi 5 (59′ Avenatti 5.5), Destro 4.5. A disp.: Santurro, Torosidis, Romagnoli, Falletti, Mbaye, Crisetig, Krejci, Krafth, Nagy. All.: Donadoni 5.5

Direttore di gara: Sig. Gianluca Rocchi 6

Marcatori: Grassi 48′ (S)

Ammoniti: Lazzari, Antenucci, Felipe (S); Dzemaili, Donsah, Pulgar (B)

Espulsi: Gonzalez 10′ (B); Mattiello 90′ per doppia ammonizione (S)

Note:

-Recuperi: 1′ e 4′

Top 90esimo – Grassi 7: L’eroe di giornata è la mezzala di proprietà del Napoli classe ’95, che con la sua rete siglata ad inizio ripresa regala tre punti pesantissimi ai suoi, portandoli momentaneamente fuori dalla zona retrocessione. Una carica di adrenalina e fiducia che sicuramente aiuterà sia lui che tutti i suoi compagni in vista di questo finale di stagione tutto da seguire per il sodalizio ferrarese, impegnato nella serratissima lotta per la permanenza in massima serie.

Flop 90esimo – Gonzalez 4: Pessima giornata per il centrale difensivo costaricense classe ’88 ex Palermo, che dopo appena 10′ si rende protagonista di uno sciagurato intervento ai danni di Antenucci lanciato a rete, costringendo Rocchi ad estrarre nei suoi confronti un rosso ineccepibile, e lasciando i suoi in un’inferiorità numerica destinata a durare praticamente per tutta la partita, spostando l’inerzia del match a favore dei padroni di casa, che al fischio finale si sono guadagnati i tre punti anche grazie al suo gesto sciagurato.

Guarda Anche...

CONDIVIDI