La SPAL ha ottenuto lo scorso weekend la promozione diretta in Serie A grazie ad una rosa composta interamente da italiani e grazie al tecnico Leonardo Semplici, vero fautore della vittoria del campionato.

Intervistato da Radio Crc, l’allenatore fiorentino ha parlato della promozione ed ha tracciato un bilancio della stagione estense:

“Stiamo ancora festeggiando, abbiamo fatto un cammino incredibile e nessuno ci credeva all’inizio. Competere con società esperte sarà difficilissimo per noi, ma siamo quadrati e abbiamo una storia anche in Serie A e – attraverso le idee e il nostro budget – proveremo a competere nella massima serie. Approcceremo con serietà ed entusiasmo, poi ci sono situazioni che cambiano e anche e le società di Serie B possono salvarsi e stabilizzarsi in Serie A. Essere paragonato a Sarri è un onore, lui sta facendo grandi cose e mi auguro di avvicinarmi a lui. Ci accomuna il fatto che siamo partito dal basso, nessuno mi ha regalato nulla ed ho avuto la fortuna di aver trovato una società che mi ha dato fiducia e forza. Vogliamo finire questo campionato da primi in classifica, per cui contro il Bari ce la giocheremo per vincere. Vogliamo finire l’anno nel migliore dei modi”.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008