Insignito del “Premio Calabrese”, consegnatogli a Soriano del Cimino (VT), Walter Mattioli, presidente della Spal, ha fatto un bilancio della scorsa stagione, che ha visto gli Estensi vincere la Serie B:

“Il nostro obiettivo non era quello di vincere il campionato, ma di salire in Serie A. Abbiamo un gruppo di uomini umili, tosti e ambiziosi e poi anche bravi calciatori. Abbiamo un bravo allenatore e una società importante, grande che lavora con umiltà e quindi c’erano i presupposti per fare bene, abbiamo fatto gioire una città intera. Ora programmeremo la prossima stagione al meglio perché affronteremo le migliori squadre in Italia”.

Il patron dei ferraresi ha poi parlato del ritiro estivo per la prossima stagione, che avrà luogo ad Auronzo di Cadore:

“La sede del ritiro ha portato bene, ritengo Inzaghi non solo un ottimo allenatore, ma anche una grande persona, l’ho conosciuto l’anno scorso e ci siamo fermati a parlare, è veramente un bravo ragazzo e dopo quello che ha fatto quest’anno ha dimostrato di essere un ottimo mister. Ci incontreremo di nuovo quest’estate perché ci sarà ancora una volta l’amichevole Lazio-Spal, il 22 o il 23 luglio. Ci affronteremo e spero porti fortuna ad entrambe”.

Chiusura dedicata al mercato in entrata:

“Tanti giocatori ci piacciono, so che il nostro direttore sportivo sta già lavorando per questo, ho visto già alcuni nomi, c’è un buon rapporto tra le due società. Ora nomi non ne posso fare, però so di molti giovani della Lazio in gamba che potrebbero venirci a dare una mano a Ferrara”.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008