Spal, pres. Mattioli: “Ieri ho visto grande squadra, con l’Atalanta ce la giocheremo”

walter-mattioli

Ieri pomeriggio è arrivata una vittoria molto importante per la Spal, che grazie alla rete di Antenucci ha battuto 1-0 il Genoa portandosi così fuori dalla zona retrocessione. La vittoria è stata commentata anche dal presidente dei ferraresi Walter Mattioli, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni de LoSpallino.com.

È stata una partita intensa, interminabile. Era difficilissima, infatti c’era un internazionale a arbitrare. Abbiamo sofferto, ma ho visto una grande SPAL soprattutto nel secondo tempo, con giocatori bravi a sacrificarsi. Voi sapete che per me la SPAL è la miglior squadra del mondo e dopo questo successo sono più ottimista. Ci serviva tempo per capire dove siamo arrivati e me lo hanno confermato altri presidenti più esperti, visto che dopo due anni in cui vincevamo spesso, giocando in modo impeccabile, ci siamo ritrovati questi squadroni davanti

“Ora il gruppo si sta amalgamando, come è successo l’anno scorso, e vedrete che col passare del tempo affronteremo diversamente le partite, anche se questo non vorrà dire che vinceremo sempre o spesso. La società è sempre stata vicino alla squadra, poi è chiaro che quando perdi qualche muso lungo c’è. Col mister abbiamo parlato, è intelligente, bravo, ha apportato delle modifiche, altre le farà, mentre la rosa è competitiva; inoltre stiamo aspettando ancora qualcuno con problemi di infortuni. Da qui alla fine sarà durissima, ma a piccoli passi e con un po’ di esperienza in più ci proveremo. Lazzari magari lo vediamo spingere meno, ma è di un’utilità eccezionale, non è mai stanco ed è essenziale per questa società. Eros (Schiavon, ndr) ha i colori della SPAL tatuati e, come nelle ultime due occasioni, quando verrà chiamato in causa darà sempre il meglio. Felipe sta dimostrando il motivo per cui lo avevamo preso e poi ho visto anche un grande Mattiello. Vicari era molto dispiaciuto in settimana, ma ci ho parlato e gli ho detto che farà una grande carriera. Gomis è veramente un grande portiere. Noi non abbiamo mai discusso il gruppo, più che altro il modo in cui affrontava certe partite contro avversari del proprio livello. Ora spero che l’Atalanta giocando giovedì sia un po’ stanca, ma noi andremo a giocarcela come sempre, con i nostri tanti tifosi al seguito, ai quali sono felice che oggi siamo riusciti a regalare questa meritatissima soddisfazione”, riporta Tuttomercatoweb.

 

Guarda Anche...

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo