Il presidente della SPAL, Simone Colombarini, ha parlato ai microfoni di TuttoSport, ecco le sue parole:

“Il primo pensiero dopo la promozione? A San Siro, allo Juventus Stadium, all’Olimpico. Inter? A Roma siamo già stati e siamo riusciti a uscire indenni. Dobbiamo pensare di potercela giocare con tutti. Umili ma non troppo. Qualcuno forse pensava che dopo 180 minuti non avremmo avuto un punto e saremmo già stati spacciati con un piede in Serie B. Invece abbiamo rotto il ghiaccio in modo positivo“.

Continuando: “È da 50 anni che la SPAL non gioca a San Siro in campionato. Tanti testimoni non ci sono più, siamo riusciti a unire due generazioni. Da bambino ero tifoso del Milan, ma non considero un derby la partita di domenica. Da tempo mi interesso solo ai risultati della SPAL”.

CONDIVIDI
Tifosissimo del Milan! Oltre al calcio, appassionato di Formula 1, Basket, Tennis e Ciclismo. Uno dei redattori all'interno di Fanta90. Gestisce la rubrica dedicata al calcio spagnolo: LaLiga Futbòl.