Walter Mattioli, presidente della Spal, è intervenuto ai microfoni di Sport Mediaset per parlare della gara contro l’Inter, prossima partita dei suoi in campionato.

Queste le sue parole riportate da tuttomercatoweb.com: “È una sfida impegnativa che affrontiamo con piacere. I ragazzi sanno che partita dobbiamo giocare, avremo di fronte tanti campioni ma non andremo a San Siro già battuti. Ce la metteremo tutta per metterli in difficoltà”.

Come vive la città il ritorno in Serie A dopo 49 anni e quali sono gli obiettivi della SPAL? “Tutta Ferrara sta vivendo un momento di grande entusiasmo. Sono stati anni bellissimi, nei quali siamo passati dalla C2 alla Serie A. La squadra è competitiva per l’obiettivo salvezza. Sappiamo che ci dovremo salvare in casa nostra, è nel nostro stadio che dovremo ottenere la maggior parte dei nostri punti, ma il principio è di giocarcela dappertutto. Abbiamo un ottimo tecnico e un gruppo di giocatori che sta bene assieme. Abbiamo i mezzi per raggiungere l’obiettivo”.

Borriello? “Cercavamo un attaccante importante, si è creata l’occasione e l’abbiamo colta. Sono contento perché Borriello è un grande professionista e un grande uomo”.

Cosa penso del Var? “Sono favorevole, se usate nel modo giusto è un aiuto importante per gli arbitri”.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista dal 2017, tifoso del Milan dal 1996. Nato a Catania, studia giurisprudenza e ama scrivere di calcio ed attualità. Ha pubblicato un libro dal titolo "CircoStanze" con la casa editrice "Prova d'Autore".

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008