Oggi più che mai, in Spagna la situazione dettata dal referendum catalano di domenica sta coinvolgendo davvero tutti.

Inutile ribadire come anche il calcio sia coinvolto in tutto ciò con Piqué a capitanare questa protesta che va avanti da tanto tempo. Infatti ogni qualvolta che il difensore del Barcellona tocca palla quando gioca in Nazionale, il pubblico comincio a fischiare in maniera assordante come se fosse un avversario.

In squadra la maggior parte difende Piqué come per esempio il CT Julen Lopetegui (“Io non discuto l’opinione politica o il modo di pensare di una persona che può giocare”) e il duo Thiago Alcantara – Koke che difendono il giocatore (“Qui non si parla di politica, Piqué è abituato ai fischi. Ha giocato al Bernabeu, sono ambienti che un professionista deve essere capace di affrontare”) ma non tutti sono così benevoli nei confronti del difensore.

Sergio Ramos, ad esempio, ha postato su Instagram una foto dove lo ritrae con le maglie del Real Madrid e della mentre sullo sfondo si vede una cartina della Spagna con i colori della bandiera con tanto di scritta: “Sergio Ramos, il capitano”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008