Termina a soli 31 anni la carriera da professionista, non molto fortunata negli ultimi anni, di Miguel Pérez Cuesta, attaccante noto come Michu ed ex Napoli e Swansea.
Infatti, lo spagnolo ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo a causa delle sue condizioni fisiche precarie, influenzate dai numerosi infortuni accumulati negli ultimi anni e che hanno colpito principalmente la caviglia, cosa che non gli ha più permesso di ritornare alla forma fisica raggiunta ai tempi della prima esperienza con il club gallese.
L’originario di Oviedo, che ha militato anche in club come Celta Vigo, Rayo Vallecano e Langreo, si ritira da calciatore del club della sua città, ovvero il Real Oviedo, nel quale ha debuttato da professionista e nel quale dice addio al calcio, non riuscendo a ripagare del tutto la fiducia che gli era stata data dal team militante nella Segunda Division, ovvero la Serie B spagnola.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008