Attraverso i microfoni di Marca, il commissario tecnico della Spagna Julen Lopetegui  ha analizzato le diverse minacce da parte della FIFA e soprattutto il proprio futuro sulla panchina della nazionale.

Ecco le sue parole: “Rinnovo prima del Mondiale? Non ci penso. I 23 calciatori per la Coppa del Mondo? Ovviamente in questo momento non c’è la lista definitiva, in sei mesi possono cambiare tante cose. Ci sono calciatori convocati regolarmente, loro dovrebbero esserci in Russia. Per il 2018 spero che tutti stiano bene, che non ci siano infortuni in chiave Mondiale”.

Infine, ha concluso: “Ci siamo qualificati brillantemente, in Russia ci andremo e ci divertiremo. Il dialogo deve prevalere per il bene del nostro sport”.

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.