Continuano ad esserci problemi, con la delicata questione riguardante l’indipendenza della Catalogna sullo sfondo, tra la Spagna e Gerard Piqué, difensore del Barcellona che si sta battendo con decisione al fianco del popolo catalano proprio per questa questione.

Infatti, il 30enne era presente in occasione dell’allenamento odierno della Nazionale Spagnola ed è stato fortemente contestato dal pubblico presente per assistere alla seduta di training. La contestazione è partita con l’esposizione di uno striscione da parte di un supporter della Roja dove si poteva leggere: “Piqué sei vomitevole”. Il tifoso è stato appoggiato anche dal resto del pubblico, con alcune persone che hanno inneggiato alla “libertà di espressione” ed altre che hanno fatto partire cori a favore della Guardia Civile (“Viva la Guardia Civil”), alludendo agli episodi di violenza accaduti ieri a Barcellona. Non sono mancati, inoltre, inviti al calciatore a lasciare il campo e la maglia della Nazionale.

Successivamente, lo stesso tifoso che ha esposto lo striscione si è poi presentato dinnanzi alla stampa ed ha continuato a contestare Piqué, dicendo: “Piqué non è degno di rappresentare la Selección, non se lo merita. Dico quello che penso, Piqué è vomitevole, non deve venire qui”. 

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008