Il nuovo allenatore del Siviglia, Vincenzo Montella, ha parlato in conferenza stampa della sfida di domani di Copa del Rey con il Cadiz. Queste le sue parole:

“Mi sento molto bene, sono curioso ed entusiasta. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura. So bene che il derby col Betis non è una partita come le altre, ma anche la partita di domani è importante e il nostro obiettivo è quello di andare avanti in Coppa. Poi penseremo al derby. Nzonzi? E’ un giocatore importante. Ci ho parlato e l’ho visto molto concentrato, ma non so se resterà qui fino a fine stagione. Muriel? Conosco bene le sue qualità. Deve migliorare in area di rigore, ma lo stimo molto così come stimo Ben Yedder”.

“Joaquin? Non mi ha ancora chiamato. Si vede che siamo rivali adesso (ride, ndr). Prima del derby lo saluterò sicuramente. Milan? Il Milan è un club grandissimo. Negli ultimi trent’anni ha vinto tanti trofei, ma negli ultimi cinque ha vinto poco. Il Siviglia, negli ultimi dieci anni, ha vinto più del Milan, gioca sempre in Europa ed è una squadra fortissima”. 

CONDIVIDI