Siria, dei razzi colpiscono il centro sportivo: sette feriti e un morto

CALCIOSCOMMESSE

Una tragedia ha colpito la Siria in queste ore, non che ciò sia una novità per questo paese: dei razzi avrebbero colpito il centro sportivo più importante di Damasco, nel quartiere che ospita l’ambasciata russa.

Il bilancio totale è di sette feriti e un morto. Il ragazzo defunto è Samir Mohamad Massoud, 12 anni, ucciso brutalmente dal razzo giunto nel centro sportivo di Al Fayaa, nel quartiere centrale della capitale siriana. Il giovane giocava nelle giovanili ed era uno dei calciatori under 15 più promettenti.

I razzi avrebbero colpito la struttura durante il consueto l’allenamento, rischiando anche di ferire ben più del numero colpito, come detto toccante la cifra di 7 ragazzini. A riportare è SkySport.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Napoletano di nascita ma fedele e viscerale interista dall'infanzia. La profonda passione per il calcio è una costante della mia vita. Amo la scrittura e le lingue straniere, in particolar modo lo spagnolo e il francese.