Arkadiusz Milik, attaccante polacco in forza al Napoli, ha parlato ai Premium Sport della prestazione degli azzurri: “Difficile capire cos’è successo. Non abbiamo giocato la palla come volevamo, non abbiamo fatto i movimenti che volevamo, questo è successo anche con Atalanta e Bologna. Qualcosa deve cambiare. Negli ultimi minuti però il Napoli è stato il Napoli.”

Sul compagno di reparto Mertens: “Da quando è entrato tutto è cambiato, perché è un grande giocatore, che dà la scossa, e il Napoli è cambiato.”

“Come si reagisce? Sono allenato – spiega in conclusione la punta – sto bene anche in testa. Non devo spiegarlo in un’intervista, ma devo spiegarlo sul campo”.”

 

CONDIVIDI