Serie B, trauma cranico e leggero interessamento spinale per Scavone. Pres. Lecce: “Filtra cauto ottimismo”

L’anticipo di Serie B tra Lecce ed Ascoli è stato sconvolto da un evento sfortunato che avrebbe potuto avere conseguenze tragiche: a pochi secondi dal fischio d’inizio, il calciatore del Lecce Manuel Scavone si è scontrato in aria con Giacomo Beretta, ricadendo pesantemente a terra e perdendo i sensi. In campo è arrivata persino l’ambulanza ed il match è stato sospeso.

Il centrocampista dei salentini è stato prontamente portato in ospedale e sottoposto ai primi esami che, secondo SoloLecce.it, hanno evidenziato un trauma cranico ed un leggero interessamento spinale.

Saverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce, ha fatto il punto sulle condizioni di Scavone ai microfoni di Parmalive.com:

“Volevo comunicarvi che Manuel Scavone è in ospedale, sta facendo una serie di aggiornamenti, è stato sottoposto a una prima Tac. Siamo cautamente tranquilli però ci sono degli accertamenti che vanno fatti e che andranno avanti nelle prossime ore. Siamo un po’ più sereni rispetto ai momenti vissuti in campo però aspettiamo un po’ per essere più precisi sulle sue condizioni. Dalle notizie ufficiose che ci arrivano sembra che la Tac pare dato esito negativo però prendetele col beneficio d’inventario. Ora ci recheremo in ospedale, il ragazzo si era ripreso già in campo e questo è stato motivo di sollievo. Sarebbe stato più opportuno se al posto mio avessero parlato i medici ma ovviamente sono con Manuel in ospedale. Quindi sono necessariamente impreciso ma, ripeto, le prime notizie sono di cauto ottimismo”.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Studio le lingue straniere, adoro la letteratura francese ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008