Serie B, sintesi della 21esima giornata: Palermo campione d’Inverno, il Frosinone vince e continua ad inseguire

Si sono disputate alle ore 20.30, tra la giornata di ieri e di oggi, le gare del 21esimo turno del campionato di Serie B ConTe.it 2017-18. Ecco, riportata qui di seguito, la sintesi dei match giocati:

PARMA-SPEZIA 0-0: Scialbo pareggio sul campo dello Stadio Ennio Tardini di Parma, dove i crociati e gli aquilotti non sono riusciti ad andare oltre il risultato di 0-0. Il pareggio a reti bianche è frutto di poche occasioni da gol arrivate da ambo le parti, con le due squadre che non sono riuscite a sfruttare neanche le circostanze a loro favorevoli per portarsi in vantaggio. Da segnalare l’espulsione per doppia ammonizione di Alessandro Lucarelli, capitano dei padroni di casa che dovrà dunque saltare la prossima partita che  i parmensi giocheranno contro la Cremonese.

AVELLINO-TERNANA 2-1: Match molto combattuto quello che ha visto come protagonisti gli irpini e i rossoverdi. Asencio e Bidaoui hanno regalato la vittoria ai padroni di casa, che però hanno sofferto fino all’ultimo minuto e hanno visto la loro vittoria messa a repentaglio a causa del gol di Tremolada, che non è stato però seguito da nessun altro gol degli ospiti. Per approfondire leggi QUI.

BRESCIA-ASCOLI 0-1: Vittoria importantissima per l’Ascoli, che, fuori casa, riesce a battere il Brescia con una rete di vantaggio e si riprende dopo un periodo alquanto complicato, rientrando nella corsa per la salvezza. L’unico gol della partita è stato segnato da Buzzegoli al 24′ ed è stato poi protetto con un’ottima fase difensiva dal Picchio, che è riuscito, anche grazie ad un po’ di fortuna, a respingere tutti gli attacchi delle Rondinelle, incapaci di andare a segno nonostante le varie occasioni da gol.

CARPI-BARI 0-0: Non è stato un match molto esaltante quello giocato al Cabassi di Carpi e che ha visto gli ospiti dominare il campo senza però riuscire a segnare. Infatti, gli uomini di Grosso sono stati, senza dubbi, i più propositivi e si sono affacciati più volte nell’area di rigore dei padroni di casa, senza trovare però la via del gol. Ottima fase difensiva dei romagnoli, che sono costretti a chiudersi nella propria metà campo e riescono ad innalzare un muro che è risultato invalicabile per i pugliesi, che sono costretti dunque ad accontentarsi di un pareggio che li porta alla quarta posizione in classifica.

CREMONESE-CESENA 1-0: Continua la striscia di risultati positivi della Cremonese, squadra guidata dal tecnico Attilio Tesser che riesce a raggiungere la 100esima vittoria in Serie B contro un avversario ostico come il Cesena, che ritorna alla sconfitta dopo più di un mese. Il gol della vittoria è arrivato al 77′ ed è stato firmato da Paulinho, che regala dunque i tre punti ai padroni di casa, proiettati ora verso i vertici della classifica, e fa scendere ancora di più i bianconeri, ora diciottesimi in classifica con 23 punti.

ENTELLA-NOVARA 2-1: Vittoria di pregevole fattura quella della Virtus, che, in rimonta, riesce a superare il Novara di Eugenio Corini con i gol di De Luca e La Mantia, che rispondono a Dickmann. Per approfondire, leggi QUI.

FOGGIA-FROSINONE 1-2: Rimonta importante quella messa a segno dai ciociari ai danni dei satanelli, battuti per 2 reti ad 1 nonostante l’iniziale vantaggio arrivato con la rete di Beretta. Infatti, il numero 9 rossonero ha portato in vantaggio i padroni di casa con un gol al 40′, che è stato poi recuperato e superato da una doppietta di Daniel Ciofani, andato in gol al 63′ ed al 77′.  Sono 3 punti fondamentali quelli conquistati dagli uomini di Longo, che si tengono in corsa per il primo posto e rimangono a due punti di distanza dalla capolista Palermo.

PALERMO-SALERNITANA 3-0: I rosanero si confermano primi in classifica con una vittoria a larga scala contro i granata, stesi dalle reti di Chochev, Monachello e Jajalo. Per approfondire, leggi QUI.

PERUGIA-EMPOLI 2-4: Divertente ed intrattenente botta e risposta quello andato in scena allo Stadio Renato Curi tra biancorossi e azzurri, con questi ultimi che sono usciti da vincitori dal rettangolo di gioco. Le danze si sono aperte con il gol di Donnarumma al 9′ per gli ospiti, al quale ha risposto, dieci minuti dopo, Di Carmine per i padroni di casa. Subito dopo, è arrivata la firma di Caputo, precisamente al 22′, e quella, per una seconda volta, di Donnarumma, che fissa il risultato sull’1-3 a dieci minuti dalla fine del primo tempo. Nel secondo tempo, anche Caputo riesce a segnare il suo secondo gol giornaliero, al quale Di Carmine risponde, a sua volta, con il suo secondo gol, che serve però a poco ai fini del risultato.

PESCARA-VENEZIA 1-0: Dopo quattro pareggi consecutivi, arriva la quarta sconfitta stagionale per il Venezia, battuto in trasferta dal Pescara con il risultato di 1-0. I delfini sono riusciti ad ottenere questa vittoria, importantissima per avanzare in classifica, grazie ad un gol di Valzania all’ 86′, che regala dunque in extremis i 3 punti agli abruzzesi e permette alla sua squadra (28 punti in classifica) di mettersi ad un solo punto di distacco dai veneti, fermi a quota 29.

PRO VERCELLI-CITTADELLA 1-2: Continua il momento negativo della Pro Vercelli, che viene battuto a domicilio dal Cittadella e colleziona l’undicesima sconfitta di questa edizione del campionato di Serie B. Gli ospiti si sono portati subito in vantaggio al secondo minuto grazie al gol di Chiaretti, che è stato poi seguito dal raddoppio di Iori al 55′. Inutile, dunque, la rete firmata all’ 85′ da Polidori, che accorcia le distanze e regala speranze che però svaniscono col passare dei minuti.

CLASSIFICA:
Palermo 39
Frosinone 37
Empoli 34
Bari 34
Parma 33
Cremonese 32
Cittadella 32
Spezia 30
Venezia 29
Carpi 29
Pescara 28
Salernitana 26
Avellino 25
Perugia 24
Novara 24
Entella 24
Brescia 23
Cesena 23
Foggia 22
Ternana 21
Ascoli 20
Pro Vercelli 18

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008