Serie A, sintesi di giornata: goleada dei viola, corrida al Meazza tra Inter e Torino

Serie-A-TIM

Al termine di una domenica sera all’insegna del buon calcio, arriva il momento delle sintesi delle sei partite che si sono appena concluse, valevoli per la seconda giornata di campionato, eccole di seguito:

CAGLIARI – SASSUOLO 2-2 : Sicuramente è la partita più rocambolesca della giornata, padroni di casa che per due volte trovano il vantaggio e per due volte si fanno recuperare. Incontro molto combattuto che vede entrambe le compagini dare tutto dal primo minuto per surclassare gli avversari, e fin qui tutto normale si potrebbe dire, ma quello che succede nei 10 minuti finali ha dell’incredibile, a partire dai sette minuti di recupero assegnati dall’arbitro Pairetto; prima viene espulso Marlon per doppia ammonizione, poi al 95′ Consigli si concede due miracoli, prima sulla botta da fuori di Barella, e poi sul successivo tentativo di tap-in di Faragò; al minuto 99 infine viene assegnato un rigore al Sassuolo per un tocco col braccio di Romagna in area, sul dischetto va Boateng che segnando regala alla sua squadra uno dei pareggi più insperati nella storia del nostro campionato. 

FIORENTINA – CHIEVO 6-1 : CLICCA QUI PER SINTESI DETTAGLIATA E TABELLINO. 

FROSINONE – BOLOGNA 0-0 :  Partita molto combattuta sin dai primissimi minuti, con entrambe le squadre molto propositive e allo stesso tempo attente in fase di copertura. La prima occasione della partita è di Falcinelli che prova l’azione personale, tiro che però termina di poco a lato; appena un minuto dopo Sportiello compie un intervento salva risultato su un tiro di Dzemaili. Il secondo tempo invece vede il Frosinone capace di creare qualcosa in più rispetto agli avversari, clamorosa la palla gol divorata da Chibsah al minuto 67. Succede poco o nulla nell’ultima mezzora, se non qualche occasione da palle piazzate, ma nulla che possa veramente mettere in difficoltà i portieri delle rispettive squadre. Pareggio che sicuramente lascia l’amaro in bocca ad entrambe le squadre.

GENOA – EMPOLI 2-1 : Partita in discesa per gli uomini di Ballardini, capaci di chiudere la pratica Empoli in appena 18 minuti, prima con un gol di Piatek servito splendidamente da Criscito, poi col raddoppio di Kouamé, servito ancora una volta da Criscito, autore di una partita fantastica già senza gli assist per i due gol. In tutto ciò l’Empoli ci prova, colpendo addirittura una traversa su una punizione di Zajc, traiettoria bellissima che lascia Marchetti immobile, sfortuna vuole però che la palla vada ad infrangersi sull’incrocio dei pali, per la disperazione dei tifosi ospiti. Nel secondo tempo non succede praticamente nulla, se non nel finale di gara quando Mràz trova il più classico dei gol della bandiera. L’incontro termina dunque sul risultato di 2-1 per i padroni di casa.

INTER – TORINO 2-2 : CLICCA QUI PER SINTESI DETTAGLIATA E TABELLINO. 

UDINESE – SAMPDORIA 1-0 : Partita non troppo difficile per i friulani allenati da Velazquez, abili a trovare il vantaggio nei primi minuti grazie ad una bella azione personale di De Paul, aiutato però dalla pessima difesa dei difensori ospiti. Doriani che in campo dimostrano non poche difficoltà, sia difensive, con molti errori basilari che di fatto facilitano il compito dei friulani, sia offensive, dove i giocatori allenati da Giampaolo sembrano essere in carenza di idee, senza un’idea di gioco ben delineata. La ripresa vede una leggera ripresa degli ospiti, con Giampaolo che sicuramente si sarà fatto sentire negli spogliatoi; nonostante ciò però non riescono mai a essere veramente pericolosi. Partita dunque che termina con la vittoria dei friulani, a cui il risultato risicato sta anche un pò stretto. 

CONDIVIDI
Ama il calcio in ogni sua forma, che sia su erba, in spiaggia, in un palazzetto, a 5, a 11 o anche quello "da divano" su FIFA.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008