Serie A: larga vittoria della Lazio contro un buon Genoa, l’Udinese espugna il Bentegodi nel finale

immobile
Ciro Immobile

LAZIO-GENOA 4-1: Terza vittoria consecutiva in campionato per la Lazio di Simone Inzaghi, che vince 4-1 contro il Genoa e si porta ad una distanza dal Sassuolo, al momento quarto in classifica. Vittoria meritata per i capitolini ma forse un po’ esagerata nelle dimensioni, vista la buona prestazione del Grifone. Ad aprire le marcature ci pensa Caicedo, schierato a sorpresa da Inzaghi, che porta avanti la Lazio dopo soli 7 minuti. Al 23’ gol di Immobile che mette in discesa la gara. Ballardini non ci sta e alla mezz’ora decide di togliere Spolli, un centrale, per Kouamè, una punta. Il cambio attiva gli ospiti che cominciano a farsi sempre più pericolosi dalle parti di Strakosha. Inizia la ripresa e il Genoa accorcia con la rete del solito Piatek, al suo quinto gol in 4 partite. Ma dopo neanche 5 minuti ci pensa Milinkovic-Savic a ristabilire la distanza di due gol. Nel finale chiude la partita Immobile, che sigla la sua doppietta personale con un tap-in a porta vuota.

CHIEVO-UDINESE 0-2: Partita divertente e accesa quella andata di scena al Bentegodi, con due squadre entrambe desideriose di vincere. A spuntarla è l’Udinese che trova il vantaggio a 15 dalla fine con un destro di rara potenza e bellezza di De Paul, che fulmina Sorrentino da 30 metri. I clivensi provano a riacciuffare la gara ma impattano contro un super Scuffet, autore di almeno tre interventi da copertina. Nel finale chiude la gara Lasagna in contropiede.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008