Mancano sostanzialmente dieci giornate alla fine, la lotta salvezza (così come quella per lo Scudetto o per l’Europa) è entrata definitivamente nel vivo. E’ la volata finale, quella che deciderà chi potrà vivere un’altra stagione di Serie A e chi dovrà retrocedere. Le squadre coinvolte sono sei.

Partendo dalla più vicina all’obiettivo, tenendo comunque conto del Cagliari che al momento è a +5 sulla terzultima e che con la vittoria di ieri nei minuti di recupero sul campo del Benevento si è allontanato dalla zona calda. Le squadre coinvolte in pieno sono Sassuolo, Chievo, SPAL, Crotone, Verona e Benevento. Andiamo ad analizzare la situazione di ognuna di queste squadre ed il calendario che le attende.

SASSUOLO – Dopo tante partite senza vittoria, il successo sul campo dell’Udinese ha dato una boccata d’ossigeno ai ragazzi di Iachini. Al momento i neroverdi sono a quota 27 punti, a +3 sulla terzultima. Il calendario del Sassuolo non è così facile però fino a fine stagione: tanti scontri diretti e tante partite contro le prime in classifica.

Si parte da Sassuolo-Napoli, poi le sfide sui campi di Chievo e Milan, poi sarà il momento del Benevento in casa e della trasferta sul campo dell’Hellas Verona. Successivamente arriverà la Fiorentina a far visita ai neroverdi, la trasferta sul campo del Crotone, poi la Samp in casa, l’Inter in trasferta e la Roma in casa alla 38esima.

CHIEVO – Un po’ a sorpresa, dopo un ottimo inizio, gli uomini di Maran sono coinvolti nella lotta per non retrocedere. Il Chievo è al momento a +1 sul Crotone. Il calendario prevede: Chievo-Sampdoria, Chievo-Sassuolo, Napoli-Chievo, Chievo-Torino, SPAL-Chievo, Chievo-Inter, Roma-Chievo, Chievo-Crotone, Bologna-Chievo e Chievo-Benevento. Calendario non facile neanche per i veneti.

SPAL – Finisse oggi il campionato, gli uomini di mister Semplici sarebbero salvi. Bel campionato fino ad ora della SPAL che a tratti offre anche un bel gioco. Avranno una partita in meno rispetto alle squadre sopracitate in quanto non dovranno giocare il recupero del 3/4 Aprile. Ecco il loro calendario: Genoa-SPAL, SPAL-Atalanta, Fiorentina-SPAL, SPAL-Chievo, SPAL-Roma, Hellas Verona-SPAL, SPAL-Benevento, Torino-SPAL, SPAL-Sampdoria. Calendario interessante, da sfruttare in alcune giornate chiave.

CROTONE – Si passa alla zona calda, i calabresi al momento sarebbero i primi retrocessi. Gioco che va e viene, risultati che non arrivano con continuità. Ecco il calendario degli uomini di Zenga: Fiorentina-Crotone, Torino-Crotone, Crotone-Bologna, Genoa-Crotone, Crotone-Juventus, Udinese-Crotone, Crotone-Sassuolo, Chievo-Crotone, Crotone-Lazio, Napoli-Crotone. Calendario difficile, soprattutto nel finale.

HELLAS VERONA – Diciannovesimi in classifica, a quota 22 punti, a -3 dalla salvezza. Situazione difficile, ma non impossibile per gli uomini di mister Pecchia. Ecco il calendario: Inter-Verona, Benevento-Verona, Verona-Cagliari, Bologna-Verona, Verona-Sassuolo, Genoa-Verona, Verona-SPAL, Milan-Verona, Verona-Udinese, Juventus-Verona. Un calendario non semplice ma che potrebbe offrire qualche chance ai veneti.

BENEVENTO – I campani sono sostanzialmente spacciati da un po’ di tempo. Gli uomini di De Zerbi comunque onorano fino alla fine ogni partita e si impegnano, mostrandoci il lato bello del calcio. La situazione è complicata: 10 punti, 20esima posizione, -15 dalla SPAL, al momento salva. Tra qualche giornata la loro retrocessione potrebbe essere addirittura matematica.

Ecco il calendario che attende le Streghe: Lazio-Benevento, Benevento-Verona, Benevento-Juventus, Sassuolo-Benevento, Benevento-Atalanta, Milan-Benevento, Benevento-Udinese, SPAL-Benevento, Benevento-Genoa, Chievo-Benevento. Altre partite importanti da giocare, una festa per i tifosi che, insieme al club, sono al primo storico anno di Serie A.

CONDIVIDI