Non solo le squadre, ma anche i procuratori sono sempre più attivi durante il mercato: tra questi c’è sicuramente Mario Giuffredi, che tra i suoi assistiti ha visto Conti passare dal Milan all’Atalanta, Mario Rui dalla Roma al Napoli, Biraghi e Laurini da Pescara ed Empoli alla Fiorentina e Sepe rinnovare il proprio contratto con i partenopei.

Il procuratore napoletano, contattato da TMW Radio, ha fatto il suo personale bilancio sulla sessione appena terminata:

“La trattativa più difficile? Conti al Milan, l’Atalanta è una società tosta. Il club e l’allenatore non volevano cedere il giocatore, Conti voleva coronare il sogno della sua vita. Il ragazzo ha sempre avuto le idee chiare, voleva solo il Milan. L’operazione Conti è stata bellissima: tutte le parti sono rimaste felici. Mario Rui? Monchi è una grande persona. Ha capito la situazione, è stata una persona stupenda. C’è stata grande disponibilità da parte sua, non ha avuto rancore. Il rinnovo di Sepe con il Napoli? Il ragazzo è migliorato tantissimo sia dal punto di vista tecnico che caratteriale. Sarri ha visto questi miglioramenti, si è visto con il Bayern Monaco. Il Napoli ha in casa un portiere potenzialmente forte, deve completare il suo percorso. Sarà il vice di Reina, con qualche possibilità di giocare qualche partita per dimostrare il suo valore. Biraghi e Laurini alla Fiorentina? Sono stati due affari lampo. La trattativa per Laurini è iniziata subito dopo la partita con la Sampdoria ed è terminata la mattina successiva”.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008