Italia, Ancelotti apre alla Nazionale: “Ipotesi non così lontana, ho un solo dubbio”

Carlo Ancelotti

Carlo Ancelotti, che nel corso della sua lunga carriera da allenatore ha avuto la possibilità di sedersi su alcune tra le panchine più prestigiose al mondo, quali quelli di Milan, Real Madrid, Chelsea, Bayern e PSG, si è concesso ai microfoni di Radio Anch’Io Lo Sport.

Queste le parole del tecnico, che ha parlato a lungo delle prospettive future per la sua carrieera: “Quello che deciderò ancora non lo so, l’anno sabbatico ad ogni modo sta andando bene. Sto guardando partite, osservando campionati. Non ci sono sostanziali novità dal punto di vista tattico, ma il calcio resta sempre interessante per me. Chiamate da club o nazionale? Diciamo di no! (ride, n.d.r.) E’ ancora un po’ presto per tutti per prendere decisioni definitive”.

Carlo Magno (appellativo conferitogli dalla stampa spagnola durante la sua esperienza con le Merengues), ha poi aggiunto:La panchina dell’Italia? Non è un’ipotesi lontana. Conosco molto bene Costacurta e lui conosce molto bene me. In questo momento è necessario per la Nazionale aspettare. Io ufficialmente sono ancora sotto contratto e ci cono altri allenatori che al momento stanno lavorando e che la federazione quindi non può contattare. La Federcalcio ha preso tempo e nel frattempo valuterà l’operato di Di Biagio”. 

Guarda Anche...

CONDIVIDI