Serie A, Altroconsumo segnala Sky e DAZN all’Antitrust

diritti tv

La nuova ripartizione dei diritti TV, in vigore per il prossimo triennio, ha attirato diverse critiche nei confronti della Lega Calcio, che ha venduto pacchetti per fasce orarie e non per piattaforme a Sky e DAZN.

L’esordio del nuovo broadcaster inglese ha lasciato molto a desiderare, soprattutto per motivi tecnici, spingendo così i tifosi a lamentarsi ed a sporgere reclamo.

In difesa dei consumatori è intervenuta l’associazione senza scopo di lucro Altroconsumo, che ha annunciato di aver inviato un reclamo “alle società coinvolte, ad AntiTrust ed ad AGCOM”. Secondo l’associazione, i consumatori sono “costretti a pagare di più per un servizio peggiore”, a causa di quello che viene definito un “pasticcio” creato dalla Lega Calcio.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Studio le lingue straniere, adoro la letteratura francese ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.