Nato da padre originario di Ischia e mamma tedesca, l’esterno classe ’93 dell’Hoffenheim Nico Schulz (cognome della madre, appunto) sta vivendo il momento più alto della sua carriera calcistica.

E’ nel pieno della sua maturità, ha trovato la sua dimensione e una importante costanza di rendimento che gli hanno fatto guadagnare un posto nella nazionale di Loew. Per di più, ieri è stato l’autore del gol vittoria della sua Germania in casa dell’Olanda (2-3 per i tedeschi) a pochi minuti dal 90′.

Un vero e proprio sogno, dunque, per Schulz, il quale ha deciso di raccontare i suoi piani futuri ai microfoni di t-online.de, svelando la sua passione per una squadra italiana: Mi piacerebbe giocare per un top club europeo, un giorno. L’Inter è sempre stata la mia squadra dei sogni. Ma sono molto tranquillo, soprattutto perché sono in un grande club come l’Hoffenheim e mi sento molto bene. Anche se non dovessi essere ceduto, sarò una persona felice”.

CONDIVIDI
Ho 22 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008