Sono di oggi nuove indiscrezioni sul caso del presunto stupro compiuto dal fuoriclasse della Juventus Cristiano Ronaldo ai danni di Kathryn Mayorga.

L’avvocato del pluri-Pallone d’Oro ha avuto un confronto con i legali che insieme a lui seguono la vicenda. L’obiettivo è trovare una strategia difensiva che sia la migliore possibile.

L’intera situazione, comunque, potrebbe vedere la sua risoluzione per un periodo di due anni o più, come rivelato da una fonte vicina alle indagini al Correio da Manhã: “Il caso è ancora sotto investigazione della polizia e non è previsto che questa fase si concluda rapidamente. Una volta completate le indagini, poi, il caso può passare al Pubblico Ministero che, dopo aver esaminato tutte le prove raccolte, deciderà se accusare o meno Ronaldo. Servirà molto tempo, almeno due anni, per completare tutte queste procedure”.

CONDIVIDI
Ho 22 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it