#SassuoloMilan, De Zerbi: “Rammarico per il risultato, ma il Milan oggi era superiore”

Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine della partita contro il Milan, persa per 1-3, ecco le sue parole: 

“Brucia, abbiamo perso, ma niente di più. Abbiamo trovato una squadra in salute che ha giocatori forti e gioca bene. C’è rammarico per il primo tempo, avremmo potuto passare in vantaggio. Non ho nulla da recriminare ai miei giocatori, qualcuno forse ha pagato l’importanza della gara. Siamo una squadra giovane, me compreso, questo forse ci ha un po’ frenato. Dal punto di vista tattico si poteva leggere la gara in maniera diversa ma ci sta, siamo all’inizio”.

L’allenatore ha poi continuato, parlando degli obiettivi della sua squadra e di tattica: “Il nostro obiettivo è fare punti, pensiamo sia più facile sull’organizzazione e curiamo quella. Cerchiamo di fare il meglio, siamo una squadra giovane ma composta da giocatori forti, non si sa dove si può arrivare. Questi passaggi fanno parte dell’andamento naturale. Per quanto riguarda la tattica, in fase di costruzione del Milan, i rossoneri escono anche a squadre più forti di noi, fa parte del processo essere bucati qualche volta di più, la mentalità passa anche da prendersi qualche rischio. Tenevo gli esterni molto alti perché tenevo le mezze ali ai lati di Biglia. Siamo stati un po’ troppo frenetici, il Milan è venuto stando basso. Non dovevamo forzare il passaggio, perché se lo forzi e salta qualche contrasto rischi il contropiede come nel primo gol di Kessie. Su questa cosa ci arriveremo di sicuro”.

CONDIVIDI
Ama il calcio in ogni sua forma, che sia su erba, in spiaggia, in un palazzetto, a 5, a 11 o anche quello "da divano" su FIFA.