#SassuoloMilan 1-4 – Dominio rossonero in quel di Reggio Emilia

Suso

Va in scena Al Mapei Stadium di Reggio Emilia la sfida tra Sassuolo e Milan, valevole per la 7′ giornata di campionato. Sassuolo che resiste per neanche un tempo, rischiando anche di segnare, prima che i rossoneri inizino a segnare e a sovrastarli.

Partita che sin dai primissimi minuti regala emozioni e brividi da entrambe le parti, nei primi 5 minuti infatti entrambe le squadre vantano una chiara occasione da rete; prima Di Francesco, dopo aver saltato Abate, mette in mezzo una palla perfetta, ma Berardi è in ritardo e l’azione sfuma; appena 1 minuto dopo Suso colpisce il palo al termine di una bella azione personale dentro l’area del Sassuolo. Passano i minuti e la situazione non cambia, entrambe le squadre spingono molto per cercare il gol. Al minuto 26 i rossoneri sfiorano nuovamente il vantaggio, palla in mezzo di Calhanoglu, con Castillejo che con un velo lascia passare il pallone che arriva a Kessie, il centrocampista controlla e in pallonetto prova a segnare, ma Lirola salva sulla linea. Nei minuti successivi è il Sassuolo a sfiorare il vantaggio in ben due occasioni, prima con Di Francesco che, servito splendidamente da Berardi, tira non perfettamente facilitando l’intervento di Donnarumma; poi sempre Di Francesco, questa volta servito da Boateng favorito da un errore di Bonaventura, che però viene anticipato di un nulla da Abate che di fatto salva la sua squadra dal gol. Il primo gol della partita arriva al minuto 39, grazie ad una cavalcata infinita di Kessie che approfitta dello spazio creatosi nella retroguardia neroverde per insaccare alle spalle di Consigli. Il primo tempo termina dunque sul punteggio di 0-1 a favore dei rossoneri. 

Inizio di secondo tempo col botto per il Milan, che trova il raddoppio dopo appena 5 minuti con Suso, abile e scartare Ferrari e a piazzarla sul palo lontano, il classico gol dell’esterno spagnolo insomma. Il raddoppio dei rossoneri sembra aver fatto male mentalmente alla squadra di casa, che impiega del tempo per tornare a giocare normalmente. In questo lasso di tempo però il Milan trova addirittura il terzo gol, questa volta è Castillejo a segnare, sfruttando un ottima palla di Calhanoglu. Col risultato praticamente in cassaforte i rossoneri abbassano i ritmi di gioco per conservare energie, pensando più a far passare il tempo che altro. Questo rilassamento però porta anche un abbassamento dell’attenzione in difesa, col Sassuolo che trova il gol al minuto 68 grazie a Djuricic, subentrato per Bourabia, abile a trovarsi nel posto giusto al momento giusto al termine di un azione abbastanza confusionaria, gol che sembra essere però solo il più classico dei gol della bandiera. Successivamente al gol del Sassuolo la partita si spegne totalmente, nessuna delle due compagini spinge più, e la partita diventa una semplice attesa del triplice fischio. L’ultimo brivido arriva addirittura al minuto 94, quando a Suso viene annullato dal VAR un gol per posizione irregolare di Cutrone, ma dopo un secondo controllo il gol viene invece convalidato. Partita che finisce dunque sul risultato di 1-3 a favore del Milan, dando una bella dimostrazione di forza, anche senza la presenza del bomber Higuain. 

SASSUOLO-MILAN 1-4

Sassuolo (4-3-3): Consigli 5; Rogerio 5,5, Ferrari 5,5, Marlon 5, Lirola 5,5; Sensi 5,5, Locatelli 5,5, Bourabia 5,5 (Djuricic 6,5); Di Francesco 5 (Boga 6), Boateng 6, Berardi 6 (Babacar 6). A disp.: Adjapong, Brignola, Dell’Orco, Lemos, Magnanelli, Magnani, Matri, Pegolo, Sernicola. All.: Roberto De Zerbi 5,5.

Milan (4-3-3): G. Donnarumma 6,5; Rodirguez 5,5, Romagnoli 6, Musacchio 6,5, Abate 7 (Calabria S.V.); Bonaventura 6, Biglia 6,5, Kessie 7; Calhanoglu 7 (Laxalt 6), Castillejo 6,5 (Cutrone 6), Suso 7. A disp.: Bakayoko, Bertolacci, Borini, A. Donnarumma, Halilovic, Mauri, Reina, Simic, Zapata. All.: Gennaro Gattuso 7.

ARBITRO: Piero Giacomelli (sez. Trieste).

MARCATORI: 39′ Kessie (MIL); 50′ Suso (MIL); 60′ Castillejo (MIL); 68′ Djuricic (SAS); 94′ Suso (MIL).

AMMONITI: Biglia (MIL); Rogerio (SAS).

ESPULSI:- 

NOTE: Recupero 0′ p.t., 3′ s.t.

TOP 90ESIMO – SUSO 7: l’esterno spagnolo oggi è in formissima e lo fa vedere segnando una bella doppietta, anche se ci sono dubbi sul secondo gol arrivato praticamente a partita finita.

FLOP 90ESIMO – DI FRANCESCO 5: sbaglia tutto quello che è possibile sbagliare, sbagliando praticamente un gol e mezzo. 

CONDIVIDI
Ama il calcio in ogni sua forma, che sia su erba, in spiaggia, in un palazzetto, a 5, a 11 o anche quello "da divano" su FIFA.