L’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, ha parlato al termine della partita vinta dai suoi contro il Sassuolo per 1-3 ai microfoni di Sky:

“I paragoni non servono, ognuno è diverso dall’altro: Messi è straordinario, Dybala può ambire a vincere tutto e palloni d’oro. Oggi ha fatto un’ottima partita e, nonostante questo, ha molti margini di miglioramento in alcuni momenti della partita. Lichtsteiner? Sono errori che possono capitare. Mi sono arrabbiato perché dopo l’1-0 abbiamo giocato singolarmente e senza velocizzare il passaggio. Bisogna cercare di fare il secondo gol, poi sbagli qualcosa e non ti devi disunire. Dopo il 2-1 ci siamo riaddormentati: quei momenti lì vanno gestiti in modo diverso”.

Matuidi si è calato perfettamente nel nostro campionato…

“Ha una qualità straordinaria: sta zitto e corre, poi sa giocare a calcio. E lo dimostrano i numeri della sua carriera. E’ un calciatore di sostanza, sono contento di averlo qui”.

C’è un caso Higuain?

“Gli è mancato il gol, ha avuto due occasioni importanti. Quando riprenderà a farli, tornerà ad essere il calciatore decisivo che è stato fino ad oggi. Non c’è alcun problema Higuain, anche lo scorso anno è successa la stessa cosa. Deve restare sereno e continuare a migliorare”.

L’Inter tra le antagoniste per lo scudetto?

“Siamo solo all’inizio, l’Inter sarà una protagonista del campionato insieme a Napoli, Roma e Milan. Intanto oggi abbiamo vinto una partita che sono tra quelle che devono essere vinte”.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008