Federico Bernardeschi ha parlato ai microfoni di Premium Sport al termine di Sassuolo-Fiorentina, match deciso da un suo gol allo scadere che ha regalato un pareggio alla viola: “Sappiamo che è difficile, come lo sapevamo prima. Ci siamo complicati la vita ma non molliamo mai. Questo si dovrebbe vedere, ma non si vede tanto. E ci fa un po’ male. Ci è mancata lucidità nella gestione in molte partite. Sappiamo quali sono i nostri sbagli e lavoriamo per migliorare. Non è facile con questo ambiente, però. Non ero al 100% e si vedeva, ma sto bene e sono tranquillo. Dispiace per questa squadra perché è fatta di grandi uomini e calciatori e non meritiamo questo trattamento. Io e Berardi insieme? Sì, è un grande talento e gli auguro il meglio”.

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008