L’addio di Di Francesco dalla panchina del Sassuolo ha colto di sorpresa il patron neroverde Giorgio Squinzi, il quale ammette si sarebbe aspettato la sua permanenza, almeno fino alla fine del contratto:

Di Francesco aveva ancora due anni di contratto con noi e una clausola di 3 milioni, non mi aspettavo ci lasciasse ma non posso trattenerlo con la forza. Eusebio ha una penale da pagare in caso di rescissione di contratto e di questo ne parleremo con la Roma, per la prossima stagione non ho ancora deciso chi sarà il sostituto ma cerchiamo un allenatore italiano, tra i 40 e 50 anni, funzionale al progetto e capace con i giovani, esattamente come Di Francesco”

Per il futuro del Sassuolo Squinzi è stato piuttosto chiaro e la volontà è soprattutto quella di prendere un tecnico italiano, senza però sbilanciarsi coi nomi. Tuttavia, l’attuale allenatore del Chievo Rolando Maran potrebbe essere una buona scelta, considerando che molto probabilmente chiuderà la sua esperienza a Verona con il proposito di mettersi in gioca su un’altra panchina.

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008