Proseguono a gonfie vele i lavori di preparazione verso la nuova stagione in casa Sassuolo, con la squadra neroverde che nella giornata di ieri ha affrontato in amichevole il Real Vicenza, vincendo con il roboante risultato di 11-0.

Al termine della sfida, Roberto De Zerbi, tecnico degli emiliani, ha rilasciato la seguente intervista ai microfoni di Sassuolo Channel: “Chiudiamo la seconda settimana di lavoro, i ragazzi sono tutti bravi nell’impegno, nella curiosità di apprendere cose nuove e penso che già in questa amichevole, soprattutto nel primo tempo, si sia vista un’idea di quello che dovrà migliorare col tempo e con il crescere della condizione fisica. Sono contento.

Per me, la formazione con cui ho iniziato la partita è quella con cui il Sassuolo scenderà in campo nella prossima stagione, poi vedremo se ci sarà qualcos’altro che dovrò cambiare per migliorare”.

Sul mercato: “Sono arrivati due nuovi negli ultimi giorni, arriverà ancora qualcuno per completare la squadra”.

Sulla condizione fisica e sulla prestazione dei suoi: “Siamo in un momento in cui il carico di lavoro è abbastanza alto, i dati raccolti dicono che l’allenamento di venerdì è quello che ha prodotto maggior fatica. 

Le indicazioni tattiche che mi sono arrivate in questa partita sono importantissime. Soprattutto nel primo tempo, dove non c’erano giocatori fuori ruolo, dove c’erano tutti giocatori nel pieno mentale e fisico perché di quelli nessuno partirà, abbiamo fatto bene entrambe le fasi, abbiamo avuto ordine, serietà, cattiveria per far gol e per non prenderne, sono contento.

Ci sono gerarchie iniziali che faccio io che possono essere alterate dalla risposta sul campo, ma sono l’allenatore, tra le mie mansioni c’è quella di fare delle scelte e io le faccio più che volentieri”.

Sulla squalifica cancellata: “Sono contento, non mi ero piegato a patteggiare per una cosa che non era stata commessa. E’ stata una gioia anche perché il Sassuolo mi ha creduto e non mi ha mai fatto mancare il supporto, quindi ringrazio la società e il mio avvocato che è stato davvero bravo a fare il suoi lavoro”. A riportare è TuttoSassuolo.com.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008