Sassuolo, Carnevali punge Berardi: “Non è più quello degli ultimi anni, deve decidere cosa fare”

berardi
Domenico Berardi

Quella di Domenico Berardi appare come una triste parabola discendente, che continua a tendere inesorabilmente verso la mediocrità da ormai tre stagioni, dopo l’exploit avvenuto nel corso delle sue prime due stagioni nel grande palcoscenico qual è la Serie A.

Vista la delusione che sembra confermarsi anche in questo campionato, ci pensa anche Giovanni Carnevali, direttore generale del Sassuolo, a pungerlo duramente, chissà se con intendi motivazioni o per dargli un ultimatum in vista del prossimo mercato.
Ecco di seguito le parole del dirigente neroverde rilasciate a Radio Sportiva: “E’ inutile nascondersi: Berardi non è più quello degli ultimi anni.

Tutto dipende da lui: in una stagione possono succedere tante cose come cambi di modulo e di allenatore, ma se Berardi vuole fare il giocatore di alto livello deve abituarsi a questo tipo di situazioni. Deve cercare di trovare la sua dimensione e decidere cosa vuole fare”.

Carnevali cambia mirino, spostandolo su Politano: “E’ un ragazzo eccezionale, si è comportato da vero professionista ed è normale che abbia avuto un momento di appannamento dopo il mercato di gennaio, ma è stato davvero di pochi giorni”.

Chiosa finale sulla stagione deludente della squadra: “Stiamo pagando il dopo Di Francesco: con Iachini siamo riusciti a fare bene ma dopo la sosta siamo ricaduti nel letargo. Fortunatamente adesso ci stiamo riprendendo, ma sappiamo che dovremo lottare fino alla fine”. A riportare è ViolaNews.com.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Napoletano di nascita ma fedele e viscerale interista dall'infanzia. La profonda passione per il calcio è una costante della mia vita. Amo la scrittura e le lingue straniere, in particolar modo lo spagnolo e il francese.