Sassuolo, Carnevali: “Mancano un paio di elementi. Berardi? Spero resti, su Boateng…”

REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - OCTOBER 18: Giorgio Squinzi President of Sassuolo and Giovanni Carnevali walk on the pitch before the Serie A match between US Sassuolo Calcio and Juventus FC at Mapei Stadium on October 18, 2014 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

Il direttore generale del Sassuolo Giovanni Carnevali è intervenuto ai microfoni di RMC Sport a margine del sorteggio del calendario della nuova Serie A 2018/2019.

Queste le dichiarazioni del dirigente neroverde, che ha anche analizzato le diverse situazioni di mercato che hanno per protagonista la società emiliana:

“Manca ancora un bel po’ per un giudizio positivo, abbiamo portato avanti i nostri obiettivi e siamo attorno al 70%. Abbiamo fatto un paio di cessioni importanti come Politano e Acerbi, ma abbiamo preso giocatori importanti. Ci mancano ancora un paio di elementi e speriamo di poter chiudere qualche trattativa e per essere pro nti all’inizio del campionato. Obiettivi? Ci sono tutti i presupposti per fare bene. Berardi? Spero che possa restare perché è un giocatore importante e avendo ceduto Politano penso che lui possa restare. Odgaard? Era un obiettivo al di là di Politano, crediamo che abbia i requisiti adatti per noi, un giovane di grandi prospettive a cui una società come la nostra deve guardare. Boateng è un campione, è un punto di riferimento in campo e nello spogliatoio per una squadra che punta i giovani come la nostra”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI