Il mercato del Sassuolo è uno tra i più attivi dell’intero palcoscenico calcistico italiano.

L’arrivo di Kevin Prince Boateng è solo un esempio dei tanti movimenti dei neroverdi. Dopo la cessione di Politano, il Sassuolo potrebbe perdere anche Acerbi e Berardi anche se l’amministratore delegato del Sassuolo Giovanni Carnevali ha voluto specificare a Sky Sport:. “Acerbi ha fatto una scelta, noi siamo venuti incontro al giocatore che ha il desiderio di andare alla Lazio, però c’è ancora distanza tra noi e il club biancoceleste. La distanza è poca, ma se non si dovesse colmare il giocatore rimarrebbe”.

“Sarà un anno zero perché ci saranno cambiamenti – continua Carnevali -, basta vedere cosa abbiamo fatto con Politano, che fino a gennaio era incedibile. Chi non ha volontà di rimanere al Sassuolo è meglio che vada, ma alle giuste condizioni. Con la Lazio, conoscendo anche Lotito, ogni trattativa è complicata. Noi abbiamo cercato di venire incontro ai desideri di Acerbi e abbiamo abbassato le nostre richieste due volte. Per noi Acerbi è determinante: sappiamo che così non possiamo tenerlo, però non possiamo nemmeno cederlo a condizioni che non siano congrue. Spero che si possa risolvere soprattutto per lui, ma giocare nel Sassuolo deve essere una cosa importante per tutti”.

Per quanto concerne Berardi: “Credo che col Milan sia difficile perché Berardi è legato a Locatelli. Lui è importante e ci farebbe piacere se rimanesse con noi perché vorremmo farne la bandiera del Sassuolo. Se vuole cambiare e ci sono le giuste condizioni economiche lo faremo, altrimenti se vuole restare con noi saremo felicissimi di continuare insieme il suo percorso di crescita”.

CONDIVIDI