Davide Lippi, agente dell’attuale attaccante del Sassuolo Matteo Politano, ha voluto analizzare, ai microfoni di Calciomercato.com, il momento del proprio assistito e le diverse voci di mercato che lo vedono lontano dall’Emilia.

Un esordio positivo in Nazionale dal primo minuto al culmine di una stagione da protagonista. Crede che Politano possa entrare a far parte stabilmente del gruppo di Mancini?
“Non sono assolutamente sorpreso dalla sua convocazione, è il risultato di una crescita che ha avuto negli ultimi tre anni. Matteo ha dimostrato di essere un giocatore importante specialmente nell’ultima stagione nonostante alcune situazioni non siano andate nel verso giusto. Non è stato facile ripartire dopo un mese di gennaio nel quale è vicinissimo ad un altro club. Lui è stato bravo a dare ancora di più, ha fatto ancora meglio aiutando il Sassuolo a raggiungere l’obiettivo che si era prefissato. Si è dimostrato quasi un giocatore ancora più forte nella seconda parte del campionato e di questo non possiamo che essere contenti. Quando lei dice che ha giocato bene al suo esordio dal primo minuto in azzurro mi trova d’accordo anche se l’ho visto molto emozionato ed è bello così. Fa parte di quel lato romantico che il calcio deve avere, specie quando si tratta di indossare la maglia della Nazionale. Sono convinto che possa fare ancora molto meglio e sono sicuro che ci riuscirà. Credo che possa entrare a far parte stabilmente del gruppo che ha in testa il c.t Mancini perché si vuole puntare sui giovani di talento”.
Lei ha fatto riferimento al mercato di gennaio e al trasferimento sfumato al Napoli. Per questa sessione estiva l’idea è quella di fare il salto in una big?
Stiamo lavorando con il Sassuolo per trovare la soluzione migliore che accontenti tutti dal punto di vista tecnico ed economico. Vogliamo accontentare il ragazzo e la sua volontà di provare una sfida nuova in un grande club”.
Tra queste l’Inter ha la preferenza del giocatore?
“Nessuno ha espresso una preferenza in questo momento. C’è una rosa di squadre interessate a Matteo e stiamo valutando diversi aspetti, da quello sportivo a quello economico con il Sassuolo”.
Può confermarci, quindi, il forte interesse dei nerazzurri?
“Posso dire che non ci sono solo loro. Non è una conferma, né una smentita: si tratta di valutare tutto con calma e attenzione, siamo solo all’inizio del mercato. Non mi piace fare l’elenco delle squadre interessate, posso dire che ci sono diverse pretendenti”.
In occasione della finale di Coppa Italia, lei ha avuto un contatto con il Milan: si è andati oltre o tutto dipende dal verdetto della Uefa?
“Il Milan fa sicuramente parte di quel gruppo di squadre interessate a Matteo. E’ ancora presto, valuteremo tutte le situazioni senza fretta”.
CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008