Vincenzo Montella, allenatore del Milan, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Premium Sport al termine di Sampdoria-Milan: “Significa che non ci siamo piaciuti. Siamo stati insufficienti sia sul piano agonistico sia tecnico. Nel primo tempo hanno fatto meglio loro, non siamo riusciti a fare gioco e non avevamo lucidità mentale per produrre il nostro gioco.

E’ una bocciatura per tutti. Dobbiamo cambiare il trend, perdendo due partite su sei in campionato. Dobbiamo lavorare sul materiale a disposizione, che è buonissimo”.

Su cosa lo ha deluso: “La prestazione, che va capita e analizzata. Siamo stati al di sotto da tutti i punti di vista. Eravamo scarichi mentalmente. Ho sbagliato io a non capirlo, ma dobbiamo lavorare e capire perché siamo scesi in campo così”.

Su Musacchio: “Perché Zapata si assomigliava al dirimpettaio”.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008