Vincenzo Montella, tecnico del Milan, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in conferenza stampa nel postpartita di Sampdoria-Milan: “La Sampdoria è stata superiore e ha meritato la vittoria. Mi sarebbe piaciuto vincerla. E’ una sconfitta che ci fa male. Una possibile lettura è perchè siamo la squadra più giovane del campionato, quindi abbiamo alti e bassi”.

Sul cambio Suso: “Ho cambiato strategia mettendo due punte pure. Ho fatto una scelta tattica più che tecnica”.

Sull’inizio della partita: “Un blackout dovuto alle scarse energie mentali per partite di questo livello”.

Su Kessie se ha avuto un calo fisico o mentale: “Quando uno è giovane ci sta l’alto e basso. Quando giochi ogni tre giorni ci può stare un calo di energie mentali. Poi c’è chi riesce a sopperire con l’esperienza. Certo, due sconfitte sono tante nelle ultime tre trasferte”.

Su Bonucci: “Se si perde si ha sempre torto. Se giochi a quattro e perdi hai torto e viceversa”.

Sulla fase difensiva: “Se escludiamo la partita di oggi siamo la squadra che ha subito meno gol di tutti in Serie A. I gol oggi sono nati per due nostri errori singoli. E’ un punto di forza e deve rimanere tale”.

Se il sistema penalizza le caratteristiche di Suso: “Direi di no”. A riportare è la redazione di MilanNews.com.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008