Marco Giampaolo, allenatore della Sampdoria, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in conferenza stampa al termine di Sampdoria-Milan: “La squadra ha avuto nella continuità dei 95 minuti il suo valore aggiunto. E’ sicuramente la miglior partita giocata da quando sono qui per continuità di gioco e intensità.

Il peso dell’avversario era di primissimo livello. E’ stata una bella soddisfazione, sono contento dei ragazzi per la grande prova di maturità. Torreira? Non voglio parlare solo di lui perchè tutti hanno fatto una grandissima partita. La statura? Non dev’essere una discriminante, magari fosse stato 10 cm più alto non avrebbe giocato così. Con Zapata abbiamo più soluzioni, possiamo lanciare anche lungo su di lui o dargliela addosso.

Non siamo più forti dell’anno scorso, ma diversi. Temevo questa partita per il modo di giocare del Milan. I rossoneri? E’ più forte dell’anno scorso, è più completo rispetto all’anno scorso. Abbiamo impedito al Milan di fare ciò che sanno fare. Il terreno del Milan è tenere la palla, muoverla, farti correre. Noi abbiamo corso il giusto, altrimenti l’avremmo persa nei 95 minuti e invece la squadra ha gestito benissimo le risorse fisiche.

Segreto della mia squadra? Una volta chiesi ad Inzaghi quale fosse il segreto del Milan vincente. La risposta è stata: ‘Noi eravamo ambiziosi, non presuntuosi. Ci vuole l’ambizione di migliorarsi sempre'”. A riportare è MilanNews.com.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008