Marco Fassone, amministratore delegato del Milan, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di MilanTV al termine di Sampdoria-Milan: “Ci sono delle motivazioni tecniche e tattiche su cui ragioneranno Montella e Mirabelli. Da fuori ho visto che per almeno 60 minuti non si è lo visto lo spirito da Milan. Per questo ci sono poche ricette: bisogna solo guardarsi negli occhi e ricordarsi che siamo il Milan”.

Sulle prossime gare: “Abbiamo avuto alcune partite di rodaggio in più in estate. Di tempo ce n’è poco, il nostro obiettivo è arrivare tra le prime quattro. Abbiamo la media di due punti a partita, che è sempre stata una media da Champions ma non so se sarà così anche quest’anno”.

Sulla crescita: “Non vogliamo alibi, siamo giovani ma abbiamo anche giocatori di esperienza. Rispetto agli altri abbiamo cambiato di più, la partita di oggi va analizzata perché non vogliamo più vedere partite come questa”.

Sui giocatori esperienza: “Ne abbiamo diversi che possono dare esperienza. Abbiamo partite importanti adesso, come quella contro la Roma, però ho visto già negli occhi dei giocatori qualcosa di diverso, sono convinto che da domani volteremo pagina”.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.