#SampdoriaGenoa, Ballardini: “Potevamo essere più pericolosi, l’obiettivo è sempre la salvezza”

Davide Ballardini, allenatore del Genoa, ha parlato ai microfoni di Premium Sport al termine della partita contro la Sampdoria, terminata sullo 0-0, di seguito le sue dichiarazioni: “Il Genoa è stato ordinato, potevamo essere più bravi nel gioco, siamo stati timidi, c’è stata attenzione, grande umiltà, nel gioco potevamo essere più bravi ma di fronte avevamo una squadra organizzata, con grandi giocatori che si conoscono da un paio d’anni, quindi complimenti a tutti”.

Il tecnico ha poi risposto alle varie domande dei giornalisti:

Un riassunto della vostra partita? “Sbagliavamo delle uscite, potevamo essere più pericolosi, da situazioni a noi favorevoli, succedeva il contrario e loro creavano difficoltà e per questo era l’arrabbiatura del momento”.

Qual è la quota salvezza? “Intorno ai 40 punti, dietro ci sono squadre che fanno risultati importanti, la SPAL che pareggia con la Juve, oggi con l’Atalanta facendo una buona gara, Sassuolo, Cagliari, anche il Chievo, non avrei mai pensato che fossero nella lotta per non retrocedere ma è così perché è un campionato difficile, io credo che vicino ai 40 punti si possa stare tranquilli”.

Sul rinnovo? “Bisogna raggiungere la salvezza, questo deve essere un punto di arrivo e poi magari un punto di partenza, fino a quel momento non esistono altri discorsi per me”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Ama il calcio in ogni sua forma, che sia su erba, in spiaggia, in un palazzetto, a 5, a 11 o anche quello "da divano" su FIFA.