#SampdoriaGenoa 0-0 – Derby della Lanterna a reti bianche

Sampdoria

Va in scena al Luigi Ferraris di Genova la partita tra Sampdoria Genoa, anche detta “Derby della Lanterna”, valevole per la 31′ giornata di campionato. Partita non molto entusiasmante che termina con un pareggio che fa più comodo al Genoa che alla Samp.

LA CRONACA

Partita che sin dai primi minuti non entusiasma, ritmi molto blandi e poche occasioni degne di nota, con entrambe le squadre che attuano un gioco attendista. A seguito di uno scontro con Pandev al 6′ minuto di gioco, Murru è costretto a lasciare il campo perché non in grado di proseguire la partita, al suo posto entra Regini. Col passare dei minuti l’incontro si accende, con il Genoa che inizia a farsi avanti, anche se la prima vera occasione della partita passa dai piedi di Torreira, che da palla inattiva lascia partire un bel destro che però si infrange sulla barriera, con Perin che evita anche il corner. Nei minuti successivi la Samp prova a far valere il maggior tasso tecnico dei singoli, ma il pressing dei rossoblu limita le idee dei blucerchiati. Verso la fine del primo tempo la partita sembra innervosirsi, sono molti infatti i contatti fischiati dal direttore di gara, che si vede costretto a dare due ammonizioni nel giro di pochi secondi. Da una di queste punizioni Torreira prova ancora la gran botta, ma questa volta la palla va nettamente fuori dallo specchio difeso da Perin. Il primo tempo termina dunque sul risultato di 0-0.

La ripresa sembra iniziare su ritmi totalmente diversi rispetto al primo tempo, con un azione pericolosa per parte nel giro di pochi minuti; prima Pandev mette in mezzo una palla golosa che però viene spazzata in extremis da Silvestre, e poi sul capovolgimento di fronte Zapata fugge alla difesa rossoblu servendo infine Torreira, che però dal limite manda fuori di pochissimo. Al 61′ Rigoni tocca Praet in area che cade, ma il Var non interviene e l’arbitro lascia proseguire, provocando le ire del giocatore belga. Blucerchiati ormai perennemente avanti nel tentativo di segnare, arrivando a toccare il 70% di possesso palla, indice che la squadra di Giampaolo sta veramente tenendo in mano il pallino del gioco. Al minuto 80 la Samp va di nuovo vicinissima al vantaggio, prima con Linetty che sfrutta un ottima palla di Quagliarella per tirare da ottima posizione, trovando però un ottimo Perin in respinta, e successivamente con Caprari che sul proseguo della stessa azione prova la botta di prima intenzione dal limite, ma ancora una volta Perin nega il gol alla squadra di Giampaolo. Nonostante gli sforzi dei blucerchiati il gol non arriva, e la partita finisce dunque sullo 0-0.

SAMPDORIA-GENOA 0-0

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano 6; Murru s.v. (Regini 5,5), Ferrari 6, Silvestre 6,5, Bereszynski 5,5 (Sala 6); Linetty 6, Torreira 6,5, Praet 6,5, Caprari 6 (Ramirez s.v.); Zapata 6, Quagliarella 6. A disp.: Alvarez, Andersen, Barreto, Belec, Capezzi, Kownacki, Strinic, Tozzo, Verre. All.: Marco Giampaolo 6.

GENOA (3-5-2): Perin 6,5; Zukanovic 6,5, Spolli 6,5, Biraschi 6,5; Laxalt 6,5, Rigoni 6, Bertolacci 6,5, Hiljemark 6, Pereira 6; Lapadula 5,5 (Galabinov s.v.), Pandev 5,5 (Cofie 6). A disp.: Bessa, Lamanna, Lazovic, Medeiros, Migliore, Omeonga, Rossettini, Rossi, Taarabt, Zima. All.: Davide Ballardini 6.

MARCATORI:-

AMMONITI: Pandev (GEN); Rigoni (GEN); Bereszynski (SAM).

ESPULSI:-

ARBITRO: Davide Massa (sez. Imperia).

NOTE: Recupero 2′ p.t. 2’s.t.

TOP 90ESIMO: PERIN 6,5 – autore di un paio di ottime parate, quando è in forma la sua presenza si sente, dando sicurezza a tutto il reparto difensivo.

FLOP 90ESIMO: LAPADULA 5,5 – un fantasma in campo, così come il compagno di reparto, con la differenza che Pandev è riuscito comunque a creare qualche piccola occasione.  

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Ama il calcio in ogni sua forma, che sia su erba, in spiaggia, in un palazzetto, a 5, a 11 o anche quello "da divano" su FIFA.