Emiliano Viviano si avvicina al pieno recupero dall’infortunio che lo ha costretto a finire la scorsa stagione in anticipo.

Intervistato ai microfoni di Sky Sport, il portiere della Sampdoria ha parlato del suo recupero, della nuova stagione in arrivo e di Cassano, dopo il suo nuovo clamoroso dietro-front riguardo al calcio.

Ecco le sue parole: “La bicicletta mi aiuta nel recupero, sono contento almeno non sono chiuso in palestra tutto il giorno. Le sensazioni sono molto positive, abbiamo lavorato duramente e i risultati sembra che si vedano. Cassano? Non me l’aspettavo perché mi ha detto che il Verona era una piazza in cui gli sarebbe piaciuto giocare. I motivi non li so, ma penso che gli manchi Genova e la sua famiglia. Un giocatore come lui se non ha la scintilla è difficile che possa fare bene. Schick? Mi piacerebbe se tornasse qui, è un grande giocatore. Se rimane qui deve essere una sua decisione e deve essere convinto di voler far bene. Il trasferimento più clamoroso? Quello di Bonucci al Milan”.

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008