Sampdoria, Quagliarella: “Ronaldo e Messi fanno un altro sport. Conte un trapano, restai alla Juve per lui”

Fabio Quagliarella 1

22 reti, 8 assist e al momento in possesso dello scettro di capocannoniere: a 36 anni ormai compiuti Fabio Quagliarella non ha la minima intenzione di smettere di stupire e segnare e far sognare i tifosi della sua Sampdoria.

Intervistato dai microfoni de Il Corriere dello Sport, il centravanti blucerchiato ha rilasciato le seguenti dichiarazioni, partendo da un elogio a Cristiano Ronaldo: “Io e lui insieme? Sì, alla playstation. Anzi, forse… Ronaldo se ne porta due dietro e mi lascia gli spazi liberi. A queste condizioni sarebbe perfetto, mica posso sbagliare davanti alla porta. Ronaldo e Messi fanno un altro sport.

L’ultima generazione ha prodotto un solo fenomeno in grado di raggiungerli: Mbappé, Verratti mi dice che è impressionante. Chiellini? Ritengo che attualmente sia tra i tre migliori difensori centrali al mondo”.

Poi un commento sulla sua avventura con la Juventus, partendo da un aneddoto sul suo ex tecnico Antonio Conte:Quando hai appetito con lui diventa fame vera, sbraneresti il mondo. Alla Juve sapevo di non poter giocare 60 partite su 60, ma se hai un martello come Conte capisci certe cose. Un trapano.

Ti racconto questa, una storia di mercato e di sicuro ti piacerà. Estate 2013. Apparecchiano un giro di attaccanti: io alla Roma, Gilardino alla Juve e Borriello al Genoa. Solo che c’è un piccolo particolare. All’ultimo si inserisce la Lazio e diventa un derby. Tare mi tempesta ogni dieci minuti, cedo e non cedo? Stanno parlando, barcol- lo un po’.

Poi squilla il cellulare. È lui, come un treno: “Fabio, ma mi dicono che vuoi andar via, farò casino, smettila. Non darò mai il placet, ricordatelo”. Il famoso trapano. “Mister, se non lo dà io resto alla Juve”. Conte ti aggredisce nel senso buono, ti convince. A un certo punto mi mettono in viva voce, Tare spinge e la Roma rilancia. Devo scegliere in dieci minuti. Li gelo con un “resto alla Juve, chiudiamola così”. A riportare è JuventusNews24.com.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008