Ai microfoni di Radio Crc, è intervenuto l’attaccante della Sampdoria Fabio Quagliarella, che ha parlato dell’allenatore, Marco Giampaolo e di uno dei talenti più importanti del club blucerchiato: Patrik Schick. Queste le parole del giocatore:

“Muriel è veramente forte, Schick anche ma deve ancora comprendere alcune cose, è un po’ individualista, ha grande tecnica ma il campionato italiano è molto difficile. Giampaolo erede di Sarri? Si tratta di un grande allenatore, ha le stesse idee di gioco di Sarri, ovviamente la qualità delle rose è diversa, ma è una garanzia, per ora ce lo godiamo noi alla Samp”.

“Il Napoli? La Juve resta sempre la squadra da battere, ma il club partenopeo dell’ultimo mese ha lasciato intendere che quel distacco abissale non esiste più. Sul mercato? Oggi chi sceglie Napoli sa che partirà dalla panchina, i titolari sono troppo forti”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008