Sampdoria, Pradè: “L’Inter era sulle gambe. Skriniar migliorerà ancora”

Pradè Daniele

Ieri sconfitta che lascia un po’ di rammarico per la Sampdoria. Dopo aver subito gli attacchi dell’Inter per gran parte della partita, nella seconda frazione di gioco i blucerchiati hanno addirittura sfiorato l’impresa, pareggiando quasi la partita.

Della gara ha parlato il responsabile dell’area tecnica della Sampdoria, Daniele Pradè. Ecco le sue parole riportate da sampdorianews.net: “L’Inter ha fatto un primo tempo devastante, lotterà per il primo posto fino alla fine. E’ una squadra con una grande identità e un allenatore forte, però la Samp c’è stata sempre. Con 5/10 minuti in più potevamo pareggiarla, loro erano sulle gambe. Ramirez sarà un valore aggiunto. Zona Europa? Noi dobbiamo pensare gara dopo gara e imporre il nostro gioco, poi faremo i conti”.

Qualche parola anche sull’ex Skriniar, che all’Inter si sta dimostrando un gran difensore: “Certo che sono felice di ammirare la sua crescita. Abbiamo un rapporto forte con i nostri ex calciatori. Io stesso ne ho uno bello con Vecino e Borja. Skriniar è un giocatore forte che migliorerà ancora”. 

Una battuta anche su Torreira, accostato all’Inter: “E’ troppo presto ancora. Con i nerazzurri abbiamo rapporti forti perciò ci parliamo sempre”.

CONDIVIDI
Classe 1997, studente di Culture Digitali e della Comunicazione presso l'Università Federico II di Napoli. Da sempre appassionato di calcio, con il sogno di diventare giornalista. Web content e Social Media Manager per il Napoli Calcio a 5.