Sampdoria, la FIGC ha comunicato la decadenza della carica di presidente per Massimo Ferrero

Massimo Ferrero

Massimo FerreroMassimo Ferrero non sarà più il presidente della Sampdoria. È questo quanto annunciato dalla FIGC. Nello specifico, la federazione ha annunciato al club ligure e alla Lega la decadenza della carica per il presidente blucerchiato. A provocarla è stato il crac della Livingston, la compagnia aerea gestita dalla FG Holding, di proprietà di Ferrero , fallita nell’ottobre del 2010. L’imprenditore romano, lo scorso anno, aveva patteggiato davanti al Gip del tribunale di Busto Arsizio una condanna a un anno e dieci mesi di reclusione. La condanna, però, non è compatibile con le norme organizzative interne della FIGC, che all’articolo 22 recitano: “Non possono assumere la carica di dirigente di società o di associazione, e se già in carica decadono, coloro che siano stati o vengono condannati con sentenza passata in giudicato a pene detentive superiori a un anno“.

Nonostante ciò, Massimo Ferrero non ha comunicato la condanna alla federazione. Perciò la FIGC ha agito d’ufficio, notificando ieri l’avvenuta decadenza. Ferrero continuerà a essere proprietario della Sampdoria, ma non potrà più rappresentare il club nelle sedi istituzionali, come per esempio le assemblee di Lega.

CONDIVIDI
Capo-redattore di Novantesimo.com. Cresciuto nel calcio di fine anni '90 e inizio 2000, l'amore per lo sport è scoccato fin da subito. La mia passione si divide tra calcio, economia e storia, che porto avanti con €uroGoal e Storie Di Calcio.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008