Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha parlato della cessione di Patrick Schick ai microfoni della Gazzetta dello Sport:

Lui non voleva rimanere, altrimenti lo avrei tenuto un altro anno. Il problema di questi giocatori sono i procuratori, che li trattano come fossero opere d’arte, ma hanno solo 20 anni e volevano tutti: Monaco, Psg, Juventus e Roma. Poteva essere dell’Inter devo essere onesto

Sui cinesi di Inter e Milan: “Ma chi sono? Per me non esistono, potevano pure restare in Cina. Il nostro calcio dovrebbe rimanere nelle mani dei presidenti italiani. Se i cinesi arrivassero a Genova con tanti soldi non venderei mai la Sampdoria. Quando cediamo agli stranieri abbandoniamo un pezzo della nostra storia. Sono un fan di Silvio Berlusconi, lui riprendebbe il Milan domattina. E Massimo Moratti lo amo, ho anche preso quattro mesi di squalifica per aver chiamato Erick Thohir ‘filippino’. Ma non m’importa tanto sono il presidente più squalificato d’Italia, perché dico sempre la verità

CONDIVIDI
Tifosissimo del Milan! Oltre al calcio, appassionato di Formula 1, Basket, Tennis e Ciclismo. Uno dei redattori all'interno di Fanta90. Gestisce la rubrica dedicata al calcio spagnolo: LaLiga Futbòl.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008