L’eccentrico presidente della Sampdoria Massimo Ferrero è intervenuto ai microfoni di gianlucadimarzio.com per parlare del mercato dei blucherchiati.

Ecco le dichiarazioni del presidente doriano: “E’ un sogno che ho da quando sono entrato nel calcio, senza nulla togliere ai giocatori stranieri che abbiamo in rosa. Schick? Sono nel calcio da poco, ma posso dire una cosa: per me è importante la salute del ragazzo, è importante che lui stia bene. E il ragazzo sta benissimo. Noi abbiamo finito il campionato a fine maggio, il ragazzo ha poi disputato gli Europei Under 21. La Juventus gli ha fatto prendere un aereo, gli ha fatto fare gli adeguati accertamenti medici, lo hanno ripreso, impacchettato e rimandato a giocare l’Europeo, dove due giorni dopo ha fatto anche un gol. Quindi il ragazzo sta benissimo, perché se stava male lo avrebbero detto. Se la Juventus ci ha ripensato? Questo non posso dirlo, però so che adesso il ragazzo è un giocatore della Sampdoria e sto pensando di tenerlo, perché non è andato via a quelle cifre importanti. L’Inter? Sì, è una possibilità. Io ho parlato molto chiaro “non lo volete? Ridatemelo, lo volete? Depositate il contratto”. Giampaolo? E’ un bravo allenatore, sa far divertire. Cassano? Gli auguro di trovare la sua squadra dove possa dimostrare il Cassano uomo: è un bravo ragazzo, ma soprattutto sa giocare al calcio”.

In poco tempo dunque sembra davvero cambiato il destino di Schick da futuro bianconero ad ancora blucerchiato, ma adesso l’ultima parola passa all’Inter, con la società di Suning che sembra intenzionata a portare a Spalletti il promettente centravanti cieco.

CONDIVIDI
Di Catania, appassionato di calcio a livello internazionale ma interessato a tutti gli sport, passione per il giornalismo sportivo.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008