Samp, Ferrero parla chiaro: “Nessun big va via. Entrate? Non ci serve nulla. Dopo Benevento ho pensato di non mandare in vacanza i giocatori…”

Massimo Ferrero

E’ tempo di ripartire per la Sampdoria, che dopo la sosta vorrà rifarsi del clamoroso k.o. di Benevento e riprendere l’ottimo ruolino di marcia di inizio stagione.

Gli uomini di Marco Giampaolo ora sono in vacanza (come tutti), ma al loro ritorno li aspetterà l’impegno di tornare a vincere. O almeno è questo ciò che si augura il presidente Massimo Ferrero.

Il numero uno blucerchiato, intervistato dai colleghi di Sky Sport, ha parlato di questo ma anche del mercato, esponendo chiaramente le idee societarie a riguardo: “Arrabbiato dopo Benevento? Avevo ragione e quando ho ragione mi arrabbio. Ho una squadra di uomini valorosi, veri, vogliosi e talentuosi. Quindi non mi aspetto questa roba qua… L’idea di non fargli fare le vacanze? C’ho pensato, è vero, devono stare attenti. Le vacanze si possono fare pure spezzettate, basta che siano 7 giorni. Ora tornino con la testa giusta, dobbiamo tornare a giocare e vincere sennò sono veramente cazzi loro. I big restano? Certo, non va via nessuno. Entrate? Non cerchiamo niente e non abbiamo bisogno di niente. La squadra è compatta, ci rivediamo a giugno. Dodò, Alvarez, Djuricic e Ivan? Quelli sono giocatori che purtroppo non hanno trovato spazio, mi dispiace perché anche loro sono grandi giocatori. C’è qualche esubero”.

CONDIVIDI
Ciao a tutti. Mi chiamo Giuseppe ed ho 21 anni. Frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli e, oltre che appassionato di scrittura di articoli calcistici, amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni.