Samp, Ferrero: “Juventus eliminata per l’arbitro protagonista. Scudetto? Tifo Napoli”

Il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero è intervenuto ai microfoni di Radio Crc per parlare dei temi caldi del momento.

Prima di tutto, il patron dei liguri ha commentato la discussa eliminazione della Juventus dalla Champions League: “Real-Juve? L’arbitro doveva farsi gli affari suoi, ha voluto fare il protagonista a tutti i costi. Ricordiamoci che si parla sempre di una squadra italiana, io sono tifoso di tutte le squadre italiane. La Roma ha dimostrato che chi ha più testa, cuore e voglia di vincere alla fine vince. Non ci sono imprese ma solo due squadre, bisogna crederci e combattere. Se temo la Juve dopo ieri? Ieri è accaduto una cosa che non doveva accadere, i bianconeri hanno fatto la miglior partita che abbia visto quest’anno. Faccio i complimenti ad Allegri ed ai suoi ragazzi, mi spiace che l’arbitro non si sia fatti i cavoli suoi… Se noi siamo tifosi, dobbiamo essere tifosi del calcio quindi dico grazie Juventus che ai supplementari se la sarebbe sicuramente giocata. Non paragoniamo gli arbitri italiani a questi che vengono dalla Borbonia, quelli di ieri non era assolutamente rigore”.

Infine, battuta di Ferrero sulla corsa scudetto: “Napoli? Io vi dico di darvi una mossa a vincere questo scudetto, io tifo Napoli nella corsa scudetto perchè Sarri se lo meritano. Se lo meritano i “tre Napoleoni”, Mertens, Insigne e Callejòn che sono alti come me”, riporta Iamnaples.it.

Guarda Anche...