(ANSA) – ROMA, 15 MAG – “Spalletti? E’ il classico ‘piddino’ rancoroso’, non è sereno”. A parlare, ospite di ‘Un Giorno da Pecora’, su Rai Radio1, è il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, che ha commentato la recente risposta del tecnico giallorosso ad una sua critica sulla gestione di Totti a San Siro.

“Giù le mani da Totti, io da milanista lo avrei sempre voluto in squadra”, ha ribadito il n.1 della Lega: “Ero a San Siro a vedere Milan-Roma e l’unica cosa che tutto lo stadio si aspettava, compresi i ragazzini, era di vedere ed applaudire Totti per l’ultima volta. Volevamo tributargli una standing ovation. E invece Spalletti continuava a far entrare uno scarto dopo l’altro…”.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista dal 2017, tifoso del Milan dal 1996. Nato a Catania, nel 2021 si laurea in giurisprudenza. Ama scrivere di calcio ed attualità. Ha pubblicato un libro dal titolo "CircoStanze" con la casa editrice "Prova d'Autore". Attualmente frequenta un master presso la 24OreBusinessSchool.