Nonostante i favori dei pronostici del pre partita, la Salernitana non è riuscita a battere l’Ascoli nel match dell’Arechi, valido per l’ottava giornata del campionato di Serie B.

Il tecnico dei granata Bollini ha espresso tutto il proprio disappunto a Telecolore al termine della gara. Queste le sue parole:

Sapevamo che non era facile segnare all’Ascoli, è una squadra che concede poco. Abbiamo avuto caparbietà, attaccando più a sinistra che a destra, ma sia per demerito nostro che merito avversario non siamo riusciti a finalizzare. Nella ripresa abbiamo subito tre ripartenze pericolosissime, ma ne abbiamo avute anche noi due che potevamo finalizzare meglio. Di Roberto dal primo minuto? Ha esperienza e ci serviva equilibrio in quella zona di campo. Ha fatto la sua partita. L’analisi dei singoli va sempre fatta, ma va contestualizzata. Dobbiamo ricordare che l’Ascoli a destra ha Varela e non gli andavano concesse ripartenze. La vittoria che manca? Andando avanti con i pareggi non abbiamo una buona classifica, ma è anche vero che ha perso una sola partita. Dobbiamo lavorare anche sulle difficoltà dell’avversario, ma ci è mancata lucidità. Non rimprovero nulla alla squadra perché ha dato tutto”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008